Visualizzazione post con etichetta Dalla. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Dalla. Mostra tutti i post

giovedì 1 marzo 2012

Lucio Dalla


"ma se questo mondo è un mondo di cartone
allora per essere felici
basta un niente magari una canzone
o chi lo sa"

(Lucio Dalla, da Felicità)

   Con quante delle tue canzoni e della tua straordinaria musica hai regalato attimi di felicità. Grazie Lucio!! 
   
"Te voglio bene assaie
ma tanto tanto bene sai
è una catena ormai
che scioglie il sangue dint'e vene sai"
(Lucio Dalla, da Caruso)


   Che sorpresa mista ad una grande amarezza  ha portato la notizia della morte improvvisa di Lucio Dalla, avvenuta questa mattina per un attacco cardiaco. Si trovava a Montreux in Svizzera, dove ieri sera aveva tenuto un concerto, una delle tante tappe della sua lunga tour europea che lo avrebbe impegnato sino a fine mese. Il 4 marzo, data resa famosa da una sua celebre canzone, avrebbe compiuto 69 anni. 

   In oltre 40 anni di carriera con le sue canzoni ha scritto la storia della musica italiana. Nasce come musicista jazz, poi fu l'amico Gino Paoli, quasi per scherzo, a convincerlo a dedicarsi alla musica leggera. Lucio Dalla non è mai stato un  "canzonettaro", ma uno tra i pochi che ha portato la canzone d’autore nella musica popolare. I suoi testi sono corposi e mai banali, attraversati spesso da profondo senso poetico, capaci di creare atmosfere esattamente come la magia della sua musica. Ha cantato l’amore, la libertà ed anche la storia collettiva del nostro paese, con un grande spirito di apertura ad ogni forma di collaborazione con i più vari artisti e colleghi.
   Una persona caratterizzata da  grande autoironia e da quella originale follia comune a tutti gli artisti, ma senza aver indossato mai le vesti del divo snob. E' stato sempre desideroso di sperimentare e provare nuove sensazioni con grande fiducia ed ottimismo: trovava stimolante fare cose che non aveva mai fatto, piuttosto che continuare ad essere lo specialista della canzone. Ultimamente si era dedicato anche alla regia di opere liriche. 
   Tanti ricordi sono legati alla sua voce e mai avrei immaginato di inserirla fra le mie Citazioni Musicali  in questa triste occasione. Amo moltissime delle sue canzoni, incise nella mia mente e nel mio cuore, da L'anno che verrà a Futura, da Anna e Marco a Caruso, da Canzone a Come è profondo il mar, da Stella ad Apriti cuore, da Vita a Se io fossi un angelo.. .. oh, potrei fare un elenco infinito e per questo non è stato facile scegliere un solo brano da inserire in questo post a lui dedicato. 
   La mia preferenza è poi andata a Tu non mi basti mai, che sento particolarmente significativo e vicino alle mie emozioni; nel suo testo emerge la capacità di Dalla di creare con le sue parole immagini e poesia. La musica di questa bellissima canzone d'amore è di Tullio Ferro, che ha collaborato con lui per varie canzoni, come ad esempio Washington, nonché famoso per aver composto le musiche di tanti grandi successi di Vasco Rossi.

Quale delle sue canzoni ricordi maggiormente o è particolarmente legata ad un episodio o momento personale? 

TU NON MI BASTI MAI

Vorrei essere il vestito che porterai
il rossetto che userai
vorrei sognarti come non ti ho sognato mai
Ti incontro per strada e divento triste
perché poi penso che te ne andrai

Vorrei essere l'acqua della doccia che fai
le lenzuola del letto dove dormirai
l'hamburger di sabato sera che mangerai
vorrei essere il motore della tua macchina
così di colpo mi accenderai

Tu, tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
tu, tu dolce terra mia
dove non sono stato mai.

Debbo parlarti come non faccio mai
voglio sognarti come non ti sogno mai
essere l'anello che porterai
la spiaggia dove camminerai
lo specchio che ti guarda se lo guarderai
vorrei essere l'uccello che accarezzerai
e dalle tue mani non volerei mai.

Vorrei essere la tomba quando morirai
e dove abiterai
il cielo sotto il quale dormirai
così non ci lasceremo mai
neanche se muoio e lo sai.

Tu, tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
io, io io ci provo sai
non mi dimenticare mai