mercoledì 20 luglio 2011

Le frasi più romantiche della letteratura inglese

“… lui è più me stessa di quanto non lo sia io.
Di qualsiasi cosa siano fatte le anime, la sua e la mia sono la stessa cosa.”
(Emily Brontë, da Cime tempestose)


“Se tu vivrai cento anni io spero di viverne cento meno un giorno così non dovrò mai vivere senza di te”
(Alan Alexander Milne)


Cos’è quella luce che appare alla finestra?
E’ l’oriente e Giulietta è il sole.
Sorgi, bel sole e uccidi la luna invidiosa,
che è già stanca e pallida per la rabbia,
perchè tu, sua ancella, sei molto più bella di lei.
… Guarda come poggia la guancia alla sua mano:
potessi essere io il guanto di quella mano,
per poter toccare quella guancia!"
(William Shakespeare, da Romeo e Giulietta)


 Queste citazioni non le ho scelte io. Esse sono, nell’esatto ordine, le prime tre frasi più romantiche della letteratura inglese di sempre, secondo un sondaggio commissionato dalla Warner Home Video e realizzato recentemente in Gran Bretagna, su un campione di oltre 2.000 persone (fonte RepubblicaRadioTv ).

Meritatamente, secondo me, vince l’intensa frase pronunciata da Catherine, la protagonista del celebre romanzo Cime tempestose, uno dei classici della letteratura inglese del XIX.  Scriveva Virginia Woolf nel suo saggio The Common Reader che in Cime tempestose l'io è assente. C'è solo l'amore. 
E' davvero un libro dalla statura straordinaria, che narra di un grande amore dalla forza assoluta e inestinguibile, viscerale e lacerante, della cui appassionante e tormentata storia sono stati realizzati vari film, fiction per la tv, sceneggiati radiofonici e persino un musical. 

Inaspettato, piuttosto, trovare al terzo posto Romeo con le sue parole d’amore rivolte a Giulietta nella romanticissima scena sotto al balcone nel giardino dei Capuleti. Ma la vera sorpresa non è tanto una sempre dignitosa medaglia di bronzo per dei meravigliosi versi ed una storia che conserveranno eternamente intatti il loro fascino, quanto il fatto che un mostro sacro come William Shakespare sia stato battuto da un meno noto Alan Alexander Milne.

Romeo Montecchi battutto niente di meno che da… Winnie the Pooh!
L’orsacchiotto di pezza Winnie è il più famoso dei personaggi usciti dalla penna di Milne, il quale trascriveva tutte le storie fantastiche che raccontava a suo figlio Cristopher Robin e che avevano come protagonisti il bambino, i suoi peluche ed in particolare l’adorato e adorabile orsetto Winnie. I diritti su questo personaggio furono acquistati dalla Disney che lo ha reso famoso ed amato in tutto il mondo. La frase, dolce come il miele di cui è goloso il simpatico orsetto, nonostante lo stupore per essere riuscita a battere versi dei tanti e ben più famosi autori d’oltremanica di tutti i tempi, è davvero traboccante di sentimento e tenerezza.

Quarto posto per Wystan Hugh Auden e, fortunatamente, almeno tra i primi dieci Louis De Bernieres . 

--------------------------------------------------------------

Ti potrebbero anche interessare i seguenti post:

Frasi d'amore / Aforismi

Citazione da "L'insostenibile leggerezza dell'essere" di M. Kundera

-  "Ti amerei" di Percy Bysshe Shelley

Ti è piaciuto questo blog? Allora donagli più visibilità basta il tuo click. GRAZIE!!


sito



38 commenti:

FruFru ha detto...

Non ho ancora letto "Cime Tempestose", devo farlo però prima o poi. Un film l'ho visto, ma non me lo ricordo molto.

Sai che ti dico? Che a me la frase di Winnie The Pooh piace tantissimo, più di Shakespeare! Per una frase come quella di Winnie potrei sciogliermi come un ghiacciolo al sole :) :)

zicin ha detto...

E' davvero sorprendente questa classifica... non avrei mai immaginato che il nostro Shakespeare non fosse primo, ma addirittura terzo.
I tuoi post sono deliziosi, interessantissimi e piacevoli... complimenti!!!
Un bacio ed un sorriso

Teo Dor ha detto...

Sono davvero romantiche queste frasi, interesante questo sondaggio, ma io credo che tutte le frasi d”more sono, piu o meno, romantiche...forse anche le mie quando sono con la mia donna....ma poi, frase come queste ci possono ispirare, ci possono incantare...
Un abbraccio tenero, Rita!

dandelion67 ha detto...

Hai proprio ragione Rita....."dolce come il miele"..la si usa spesso in amore...io stessa ho usato il Miele come nomignolo...
Classifica insolita direi...sereno giorno di Sole in emozione a Te..
Dandelìon

Rita Baccaro ha detto...

Cime tempestose è un libro pieno di emozioni, amore odio, passioni ed anche io l'ho letto dopo aver visto il film, Fru Fru te lo consiglio e scoprirai che, come sempre, i libri sono meglio della versione cinematografica.
Ciao Zicin, il risultato di questo sondaggio lascia veramente sorpresi, ti ringrazio per i complimenti e l'affetto.
Buongiorno Teo, le immagino le parole che dedichi alla tua donna, leggo le tue belle poesie!
In effetti Miele è davvero il giusto nomignolo per una persona dolce e sensibile come te, Dandelion,
un abbraccio

Rosa ha detto...

Ciao Rita grazie per queste bellissime e romanticissime frasi indimenticabili, Cime Tempestose e' un romanzo molto romantico passionale, difficile, trovare qualcosa che dia le stesse emozioni... anche il finale tragico contribuisce a renderlo unico, anch'io sono rimasta sorpresa dalle classifiche, cque poi ognuno va dove lo porta il cuore, ciao grazie baci rosa a presto buon giovedi':)

Tomaso ha detto...

Cara Rita oggi è arrivato il sole, più con il tuo post lo hai portato nel cuore con queste belle parole, lo sai che anche noi anziani abbiamo del dolci bellissimi ricordi di un amore che non tramonta mai!
Il cuore è un grande magazzini di ricordi.
Buona giornata cara amica.
Tomaso

Joe Black ha detto...

Romantiche e passionali, forse anche un pò retoriche ma conservano tutte il fascino dell'amore. E Tomaso ha ragione, tutte conservano sempre un raggio di sole che mai tramonta!
Serena giornata Rita!
Elisena

Rita Baccaro ha detto...

buona giornata Rosa, vai dove ti porta il cuore.... ed oggi ancora in bici?? :-))
Dolce Tomaso, ti auguro una giornata luminosa e serena, che tu possa sempre attingere al tuo grande magazzino di splendidi ricordi, vivere il tuo presente intensamente guardare con gioia al futuro vicino al tuo grande amore.
Hai ragione Eli, sono frasi eternamente romantiche e per questo un po' retoriche... ma le hanno scelte gli inglesi!!!!
Saluti cari!!!

GIO...ILLUSION ha detto...

Ciao Rita, non amo molto i sondaggi, sopratutto quelli che trattano non di cifre ma di argomenti di carattere personale ed oggettivo, come il romanticismo, non mi sembrano le tre citazioni piu'romantiche che la letteratura inglese abbia sfornato, ciao e buona giornata

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grandi frasi d'amore.Ti auguro una serena giornata;saluti a presto

giglio ha detto...

“Se tu vivrai cento anni io spero di viverne cento meno un giorno così non dovrò mai vivere senza di te”
(Alan Alexander Milne)


ecco....questo è ciò che spero...con tutto il cuore.
Ciao, carissima, ti abbraccio

Chiaretta ha detto...

Oddio che frasi meravigliose! Però perdonami.. secondo me Shakespeare è sempre il migliore, il numero uno, il mio scrittore preferito! ^_^

Rita Baccaro ha detto...

Certo Giò che non lo sono.
A me sembra che gli inglesi abbiano più risposto a quale sia la frase più romantica ascoltata in tv o al cinema. Perchè, se ci pensi anche delle prime due opere sono stati realizzati grandi film e poi sono fra i primi dieci anche due importanti autori, ma le poesie scelte erano inserite in Quattro matrimoni e un funerale e ne Il mandolino del capitano Corelli. Si può dire che ormai si cresca tutti a pane e cartoon e sicuramente la cultura letteraria passi in maniera privilegiata dalla tv.

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Cavaliere oscuro, grazie per essere passato a farmi visita. :-)
Grazie Giglio, hai apprezzato anche tu questa frase d’amore sebbene tratta dalla letteratura per ragazzi. Le persone che ami devi sentirle molto profondamente parte di te e ne sono diventate come un bisogno se pensi di non poter vivere senza di esse…
Certo Chiaretta che ti perdono, questo ordine non l’ho stabilito io! Ma in ogni caso è giusto che ognuno conservi i suoi gusti e le sue preferenze. Un caro abbraccio

tiziana ha detto...

Ciao cara Rita sono venuta a conoscerti e devo dire che è un bel posto per fermarsi a fare buone considerazioni, mi piacciono i tuoi argomenti. Ti verrò a trovare presto ciao cara. Tizi

Carolina Venturini ha detto...

Che dire? I miei libri preferiti! La letteratura inglese di quel periodo è, senza alcun dubbio, quella che più amo oltre ogni limite.

Rosa ha detto...

Ciao Rita grazie, no oggi no bici, tapis roulant ahaha, ciao a presto rosa.) buona serata

Strega Bugiarda ha detto...

Ciao Rita, non sono sparita, dopo il tuo graditissimo passaggio di ieri, e una fugace sbirciatina, mi ero resa conto che meritavi attenzione, così oggi, ti ho dedicato il pomeriggio, ho letto, cio che scrivi e le tue scelte, i sondaggi... i commenti etc etc
per adesso ti dico solo che sono proprio contenta di aver avuto l'occasione di essere qui.
Un sorriso in cammino

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Io sono sempre legata al classico "l'amore ai tempi del colera"
---------------
Per cinquantun anni, nove mesi e quattro giorni Fiorentino Ariza ha perseverato nel suo amore per Fermina Daza, la più bella ragazza dei Caraibi, senza mai vacillare davanti a nulla, resistendo alle minacce del padre di lei e senza perdere le speranze neppure di fronte al matrimonio d'amore di Fermina con il dottor Urbino. Un eterno incrollabile sentimento ..ecc ecc...
Nessuna particolare frase d'amore ma una vita particolare all'insegna dell'amore.
ciaoooooo e grazie per questo bel post Rita

erborista1 ha detto...

Ciao Rita,sono belle tutte e tre.Io sceglierei la prima,per due motivi,perchè è legata alla mia fanciullezza e perchè è un po'più elevata.Le altre due sono più terrene.Buona giornata

Paola ha detto...

Non c'è dubbio che la frase tratta da Cime tempestose è bellissima ( ho visto e rivisto il celebre film con Laurence Olivier e Merle Oberon che, a mio parere non ha niente a che fare con i successivi rifacimenti ) ma anche la seconda per me è stupenda...poi naturalmente la poesia delle parole di Romeo è fantastica: io, se avessi dovuto scegliere, sarei stata davvero in grande difficoltà! Che meravigliose frasi nascono grazie all'Amore.....Ho letto con piacere questo post. Ti saluto caramente augurandoti sogni d'oro!

Rita Baccaro ha detto...

Benvenute Tiziana e Strega bugiarda grazie per le attenzioni.
Carolina, che gusti romantici hai, davvero oltre ogni limite!! Ottimi direi!
Invece io, cara Rosa, in estate solo bici e chissà se qualche volta anch’io non pubblicherò le foto della pista cicalbile che percorro… è vista mare!

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Carla, “L’amore ai tempi del colora” è una storia d'amore indimenticabile, straordinaria e molte delle frasi del libro avrebbero giustamente meritato considerazione... se il sondaggio fosse stato esteso a tutta la letteratura mondiale, perchè esso è frutto di quella latinoamericana, del grande Màrquez.
Mi hai dato un'idea... e se lo lanciassi io il sondaggio fra tutti voi, ho notato che tutti avete delle idee e gusti ben precisi?
Erborista1, fra le tre risultate le più romantiche anche io preferisco la prima per l’intensità e perchè quando ho avuto il libro fra le mani non avrei voluto mai smettere di leggerlo.
Cara Paola, vedo che vai in giro nella blogosfera di notte… come me! Grazie!

Pupottina ha detto...

eheheheh
ciao Rita è singolare davvero questa classifica... povero Shakespeare, battuto da un orsetto, simpatico e tenero sì, ma sempre un orsetto... Romeo e Giulietta sono un'altra cosa...
con questo post, mi hai fatto venire voglia di rileggere Cime tempestose.... w l'amore!!!

^__________^

Pupottina ha detto...

p.s. ho anche imparato una cosa da questo post.... non lo sapevo chi lo aveva creato Winnie the pooh

Anonimo ha detto...

Ciao Rita, sono proprio belle le tre frasi. E' da tanto che mi riprometto di leggere Cime tempestose! Anche se non lascio il commento, ogni tanto passo a leggere i tuoi post. Ciao, buon we, Gianfranco.

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Pupottina, hai ragione: povero Romeo!
Eh sì, sono molti a pensare che anche Winnie sia una creatura di Walt Disney. La Disney Company, comunque, nel realizzare i suoi film o serie cartoon, spesso si è ispirata e tuttora lo fa a libri della letteratura per ragazzi.
Olà Gianfranco, chi si ri...legge!! E' sempre un piacere!!!

dony ha detto...

Io sono meravigliata dal primo posto di Emily Bronte...
Il suo romanzo, per quanto bellissimo, non è molto alla portata di chi è abituato a letture piu' semplici e immediate...
Mi stupisce come possa essere ancora tanto attuale a 150 anni dalla sua pubblicazione.
E' vero che il ritmo della narrazione è molto vivace e non appesantisce, e poi l'amore, la passione, la violenza dei sentimenti, i matrimoni che si intrecciano e le colpe dei genitori che ricadono sui figli ne fanno una formula vincente!
Io comunque sono una sdolcinata per cui quoto senza ombra di dubbio la medaglia d'argento di questa interessante quanto imprevedibile classifica!
Dony

Squilibrato ha detto...

E-cito: knaht uoy!!!

Vinoooooooooooooo!!! Ecco come!!! :)

Grazie di cuore.

Sciarada ha detto...

Ciao Rita, per me la prima citazione potrebbe essere romantica solo se estrapolata da quel terrificante libro che la contiene e che uccide il concetto di amore: Catherine pronuncia questa frase e poi la rinnega per farsi lusingare dal desiderio di appartenere all'alta società sposando un uomo che non ama, Heathcliff è in preda all'ossessione d'amore che sfoga distruggendo e massacrando tutti coloro che gli stanno intorno e l'unico personaggio che poteva essere positivo: Isabella è vittima senza speranza e salvezza di un' infatuazione adolescenziale che le procurerà solo la morte; mi chiedo perchè Emily Bronte abbia così ampiamente maltrattato la profondità di questa citazione, se l'avesse fatta pronunciare a Catherine sul letto di morte, ormai consapevole della potenza del suo amore per Heathcliff, l'avrei forse a quel punto capita!
Buon fine settimana!

Valentina ha detto...

Ciao Rita, mi piace venire da te e leggere dell'amore, che io provo giorno dopo giorno e ora dopo ora e che, secondo me, è il sentimento più bello e più forte in assoluto. Intressante questo sondaggio, e il primo posto quella frase se la mrita tutta perchè è bellissima, ed è veriss che quando si è innamorati non esiste più un "io" ma un "noi" e le due anime diventano una sola. Un bacio carissima e sereno fine settimana

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Dony, questo sondaggio lascia di sorpresa per tanti motivi. Cime tempestose è un grande classico e quindi immortale ed evidentemente per gli inglesi ha ancora il suo fascino e contiene frasi forse anche più intense di questa che loro hanno scelto.
Anche tu Sciarada non avresti fatto la stessa scelta degli anglosassoni... e forse neanche io nonostante abbia un'altra opinione su questo romanzo. Pur non volendo fare necessariamente l'avvocato della Bronte, non ne ha bisogno, infatti vorrei solo dire che per me si tratta di un romanzo appassionante e forte. Già il titolo rimanda a terre inospitali, sferzate dal vento violento in un clima di tempesta e di solitudine e non è Cime assolate, serene e verdeggianti. E’ un libro romantico non nel senso di sdolcinato con l’happy end, ma inserito perfettamente nella corrente letteraria dello Sturm und drang (tempesta e ardore), con tutta la drammaticità tipica dell’epoca, anche esasperatamente negativa e con delle regole di quei tempi che non ci appartengono più e neanche immaginiamo. La storia è di ampio respiro e non ci sono eroi positivi e questo è un fatto voluto: è una storia sofferta, triste un po’ per tutti i personaggi e poi è la storia di un amore morboso, maledetto, lontano dalle logiche eppure intenso, appassionato, che brucia l’anima ma non muore mai... eppure non è mai raggiunto e vissuto, tema tipico del romanticismo con i suoi ideali irraggiungibili.
Non amo le tragedie, meno ancora le vendette ma questo libro è pieno di contraddizioni, di forti passioni, odio/amore entrambi all’ennesima potenza ecco perchè il libro e i suoi personaggi o si odiano o si amano e poi lo stile e la narrazione sono ineguagliabili. Heathcliff diventa violento perchè aveva sentito solo la prima parte delle confidenze di Catherine e non questa frase pronunciata subito dopo, in cui lei confessa il suo immenso amore. Se avesse aspettato e capito… chissà…. sarebbe stato un altro romanzo!!!

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Squilibrato e ancora auguri... bianco o rosso? :-))
Valentina è bello che tu possa vivere questa realtà del noi con il tuo ragazzo a cui dedichi tutte le attenzioni e le tue splendide ricette.
Buona giornata

tiziano ha detto...

Ciao rita
bellissima questa poesia coma l'ai presentata
ti fa dimenticare la tragica fine dei due innamorati buona notte
Tiziano

Bianca Scalfari ha detto...

ciao Rita. ho scoperto il tuo blog attraverso google! cercavo frasi d'amore della letteratura per scriverle e donarle ai miei amici la sera di san valentino!
Grazie, mi hai dato tante belle idee!
Mi sono unita ai tuoi lettori molto volentieri cosí mi terró informata.
A presto!
Bianca

Anonimo ha detto...

Sono frasi che ti fanno impazzire perché suscitano un emozione forte nel tuo. Cuore
scritto DA. A, M, S 96

Anonimo ha detto...

Andrò in guerra se amor vero è, morirò se amor non è, Ma vivrò sapendo che ho amato,
tu vivrai sapendo che sei stato amato,.
Morirai da uomo solo sapendo che non hai amato. Vorresti aver vissuto guardando il mio amor.
A. M. S. 96