giovedì 28 luglio 2011

Incontro

Per quali motivi si decide di aprire un blog? Possono essere i più vari.
Per me è stata la voglia di esprimere e condividere quelle che sono le mie passioni, in particolare la poesia e la musica, poter scrivere, quasi discorrere di ciò che mi emoziona e dà senso alla vita che è l’amore in tutte le sue espressioni,  comprese e in special modo la sensualità e la passione.  La scelta del blog consente di comunicare rivolgendosi potenzialmente ad un infinito numero di interlocutori e poter trovare in essi non tanto dei destinatari di pensieri e riflessioni quanto persone da conoscere con cui realizzare uno scambio, un confronto vero e sincero.
In questi pochi mesi di vita del mio blog, con molti si è creato un rapporto di reciproca stima, simpatia e affetto,  sentimenti che filtrano tra le righe anche di scarni commenti ma che nel passar dei giorni e nel susseguirsi della lettura dei reciproci post si conferma.  
Per tessere una rete di rapporti che sia il meno virtuale possibile non può bastare all'infinito solo leggere qualche pagina, anche se parla di noi e delle nostre emozioni. Per questo motivo ho accolto con gioia l'invito che la scorsa settimana mi è stato rivolto da Tomaso, di incontrarci su Skype per salutarci prima della pausa estiva. A questo incontro Tomaso annunciava la partecipazione anche di Nigel Davemport (Il guardiano del faro),  del quale avevo avuto modo di leggere ed ascoltare una bella poesia proprio sul blog del caro Tomaso.
L'appuntamento era fissato per ieri alle 19. Ci siamo ritrovati solo in cinque: oltre a me, Tomaso e Nigel, anche Paola  e Nuvoletta.
Mi aspettavo un numero superiore di partecipanti, ma a posteriori dubito che la maggiore quantità avrebbe aumentato la bellezza e la magia di questo incontro. La rete gettata dal web ha pescato dalla Puglia alla Svizzera, passando per Napoli, l'isola d'Elba e Venezia. Un'interconnessione efficiente ed emozionante! 
Ho avuto la possibilità di conoscere Nuvoletta ed i suoi blog ed è stata una bella sensazione il godere di altre percezioni finora mancanti, come quella di ascoltare il suono della voce, sentire i diversi accenti delle persone delle quali finora avevo solo letto lo scritto. Un modo per non coprirsi completamente dietro uno schermo del pc ma lasciar filtrare, attraverso le trame della rete, un po' più della nostra identità, della nostra umanità.
Abbiamo trascorso in serena compagnia parecchio tempo, presentandoci, scherzando e mettendo in comune qualche stato d'animo e i progetti per le prossime vacanze e per i nostri blog.



Anche se eravamo in pochi, è stata una bella idea, un'iniziativa da ripetere ed allargare sfruttando al meglio tutte le possibilità che i moderni mezzi consentono per rendere la rete sociale e la comunicazione virtuale più vicina alla voglia di uscire da se stessi per andare verso l'altro, alla realizzazione del desiderio di incontro, di interazione e partecipazione.
Desiderio che è presente nel cuore di ognuno come bisogno, come medicina alle nostre piccole o grandi,  dolorose o volute solitudini, come sete che può un po'  placarsi anche a queste semplici fonti.

41 commenti:

dandelion67 ha detto...

...bella la Tua conclusione Rita...condivido il tuo scritto...è bello poter togliere un velo che separa l'anima dallo schermo..un raggio di sole per un radioso giorno in gioa ed emozione a Te..
dandelìon

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Rita, la tua decisione è stata un po come la mia! è bello conoscere persone sensibili come Te
Un bacio e un evviva all'amicizia vera!!!!

Strega Bugiarda ha detto...

Rita, condivido le tue opinioni, e mi spiace non aver saputo di questo incontro, anche se non sono a casa e ho un vecchio portatile senza microfono e camavrei potuto assistere.
Ho ricordo di anni fa, quando in Skype tutte le sere e anche di giorno vi erano le Cast, poi sono state eliminate, credo.
Molte delle persone che ho incontrate sono passate dal virtuale al reale e con alcune ancora siamo in comunicazone.
Con tutti però fin dal primo incontro, ci semrava di essere stati amici e vicini da sempre.
Mi piace pensare di essere stata con voi, e ...alla prossima.
Un caro abbraccio...amorevole

Gianna ha detto...

Condivido il tuo post, Rita.

Io ho aperto il blog, per la necessità di socializzare e di comunicare, dopo che sono andata in pensione.

Incontrare gli amici blogger, come è successo a Bologna, è il massimo!

Pupottina ha detto...

ciao Rita
apprendo con gioia di questo incontro che ha reso più reale qualcosa che, potrebbe ridursi a pagine di blog. non conosco tutti i blogger che hai citato. anzi, in realtà, solo una.
è stata una bella idea. so che esistono anche cene in pizzeria o trattoria fra blogger, ma non ci ho mai partecipato
buon proseguimento ^_______^

Dillo a noi ha detto...

Ciao Rita

belli i tuoi pensieri scritti, ho tante di quelle lacerazioni interne che non ti dico. Come vedi ho seguito il tuo consiglio per risolvere un piccolo problema di ID, bisogna cominciare da quelli piccoli...ma non sempre si riesce poi a seguire la strada anche con quelli più grandi. Il "nostro" blog è nato proprio come finestra di una sola cosa aperta verso gli altri per aiutare e comunicare la nostra felicità nell'essere fortemente uniti e indissolubili, la determinazione si è infranta come un'onda sulla scogliera non lasciando la possibilità alle gocce di riunirsi e riformare il mare di sentimenti e passioni. Ora è diventato per me un sottile filo al quale rimanere appeso per sopravvivere. Scusami per le confuse parole che nascono da una baraonda.
Le tue ultime tre righe sono splendide.
Grazie.
Un saluto da Stefano

Guard. del Faro ha detto...

Mi fa piacere di essere fra i primi a commentare, perché questo è un bel post, chiaro, spontaneo, veramente sincero, che merita il mio plauso.
Sono felice di averti conosciuto, gentilissima Rita e lieto di aver trovato, oltre alla brava Paola, una persona che condivide le mie idee sul sui "rapporti virtuali". Sono convinto infatti che (ove non ci siano ostacol particolari) essi debbano tendere a rafforzarsi e ad intensificarsi, così com'è avvenuto con Cinzia, Tomaso, il Mandry e Nuvoletta, con i quali si sono stabiliti nel tempo dei legami di stima reciproca ed affetto sincero.
Un cordiale saluto e ancora grazie di aver partecipato all'incontro su Skype.

Paola ha detto...

Cara Rita hai saputo descrivere perfettamente l'incontro di ieri e la conseguente emozione. Spero anch'io come te che si possa ripetere e che altre "voci " si aggiungano e che il tutto possa poi sfociare in un incontro vero, come quello cui ho partecipato a Maggio a Bologna: credi che vedersi, toccarsi, abbracciarsi è davvero il massimo! Un abbraccio a presto

Francescast.84 ha detto...

è davvero bella come iniziativa, perchè quando leggi un blog poi a volte ti metti anche a pensare come sono le persone che scrivono, al di fuori di questo contesto, nella realtà di tutti i giorni ... Io per ora, ho conosciuto una sola blogger che è venuta a lavorare a Firenze e ci siamo viste 2/3 volte e ci siam piaciute sin da subito. Poi quando si è sparsi per tutta l'Italia è anche più difficile mettersi d'accordo ... quando inizierò a lavorare e avrò un po' di soldi per muovermi, mi piacerebbe fare di questi incontri :P
buona giornata

Rosa ha detto...

Ciao rita anch'io ho aperto il blog per condividere le mie passioni e per avere degli amici, mi sono subito trovata bene in questo senso perche' ho incontrato delle bravissime e bellissime persone, pronte ad aiutarmi e a sostenermi, il divertimento insieme all'apprendimento, da ognuno si impara qualcosa, penso sia una iniziativa positiva, ciao bacioni a presto rosa buon pomeriggio

erborista1 ha detto...

Ciao Rita,bel post.Anch'io ho aperto il blog per poter esprimere liberamente le mie opinioni e i miei sentimenti,spesso chiusi in un cassetto.La rete è importante perchè da la possibilità a molti di poter esprimersi e scambiare i punti di vista su diversi argomenti.Non tutti vogliono apparire,però,proprio per questo,hanno più forza per dire la loro.Buona giornata

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

ciaoo Rita..bellissima l'iniziativa che avere organizzato!
Ti auguro di tutto cuore di percorrere questo cammino sempre con la serenità e l'animo di ora. ciaooo con un grande sorriso.

Farfallalegger@ ha detto...

Beh, qui dovrei fare un piccolo rimprovero,visto che scrivi che vi siete ritrovati solo in cinque: Io non ne sapevo nulla e quindi non ho potuto partecipare!
Comunque approvo il tuo post nella sostanza. Bacio cara amica.

tiziana ha detto...

Cara Rita attraverso le tue parole sembra già di conoscerti un poco, perché scrivi molto bene, in modo chiaro e fluido. Questa iniziativa è davvero carina. Il motivo che mi ha spinta ad aprire il blog è stato per valutare le mie capacità tecniche. Ero in grado di farlo per poter raccontare qualcosa? Direi che questa parte è stata molto semplice, incredula del mio personale successo il maggior stupore è stato di trovare molte persone dall'altra parte dello schermo. Con alcune è stato quasi automatico intrecciare rapporti un po' più personali, con altri è bello confrontarsi e penso che comunque ognuno di noi sia una preziosa fonte di ispirazione. Non è bastata la voglia di scrivere, di condividere le passioni, le conoscenze, il rapporto umano non si può escludere, sono molto sensibile a questo elemento e penso che il naturale percorso sia quello di approfondire le conoscenze. L'ho fatta lunga, ti chiedo scusa. Un saluto

Rita Baccaro ha detto...

Grazie Dandelion, immagino la tua voce: sarà dolce come ciò che scrivi.

Ciao Simo, sì è molto bello cogliere questa opportunità del web per esprimersi e confrontarsi, conoscere e crescere.

Cara Streghetta e
carissima amica Farfallaleggera,
mi dispiace della vostra assenza e se vi sia dispiaciuto non partecipare. L’invito è stato fatto da Tomaso, non so se a tutti o meno i suoi follower, io ho solo accettato un invito. E nelle conferenze skype solo chi la apre può ammettere altri contatti, quindi anche volendo non avrei potuto fare nulla… anzi potrò fare in futuro. Magari farò io un invito ad un simile incontro con tutti gli amici e amiche che mi seguono in questo blog

Nell’attesa di incontrarsi un giorno di persona. Deve essere stata una giornata simpatica ed emozionante,
ti credo Gianna, ciao sei ancora in vacanza??

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Pupottina, spero che presto tu possa partecipare anche a qualche incontro del genere, è un piccolo passo per ricordarci che, se anche ci cincontriamo gioisamente e quotidianamente nel mondo virtuale siamo persone reali e… chissà come sarebbe bello vedere il tuo sorriso che sempre accompagna ogni tuo saluto scritto.

Caro Stefano, le piccole gocce d’acque rimaste sugli scogli dopo che l’onda si è infranta, non hanno terminato il loro percorso… un lungo ed incredibile viaggio le aspetta per ritornare al mare: evaporano, si condensano e vi si rituffano trasformate in gocce di pioggia… Con questa metafora voglio dire che il cammino verso l’unità non è semplice e a volte non sembra alla nostra portata, eppure ha sempre un suo senso crederci. Sperare che la solitudine sia solo una fase temporanea, una tappa da percorrere. Necessaria.
La comunicazione è l’arte più difficile che ci tocca imparare nella vita anche se non ci sentiamo dei grandi artisti. Apparentemente è più facile nella rete senza guardarsi negli occhi per svelarsi completamente e senza sopportarsi nella vita quotidiana… ma se non ci fosse poi la possibilità di un rapporto un po’ più umano questa facilità si tradurrebbe in vanità, come vani sembrano a volte i tentativi di comunicare nella realtà quando manca comunque lo sguardo desideroso e assetato di conoscenza.
Son contenta di esserti stata utile nel risolvere un piccolo problema tecnico e non vedere il buio o il vuoto vicino al tuo commento... non gli si addicono. Ciao

Rita Baccaro ha detto...

Nigel e Paola, aggiungere altro a voi è difficile, abbiamo vissuto una serata nella semplicità e nella comunione, emozionante e divertente, amichevole e piacevole…. Alla prossima!!!!!!!

Allora Francesca, appena avrai un po’ di soldi ti aspetto… oppure la prossima volta che sarò a Firenze ti chiamo…. Nel frattempo continuiamo a costruire la nostra conoscenza così il desiderio di incontrarsi vorrà e dovrà necessariamente essere realizzato.

Ciao Rosa, la tua esperienza positiva essendo molto più lunga della mia è incoraggiante e piena di speranza.. come vedi doni qualcosa anche tu a me insieme alla tua freschezza e simpatia.

Rita Baccaro ha detto...

Sei forte Erborista!!!

Grazie Carla per il tuo augurio, tu sei in questo cammino da tanto tempo e vedo che conservi intatti gioia ed entusiasmo e la capacità di tenere e gestire alla grande diversi blog tutti interessanti.

Farfallina cara, leggi nelle risposte sopra.

Grazie Tiziana per le tue parole e la condivisione della tua esperienza, non sei stata affatto prolissa… chissà quante cose avresti da raccontare. La chiave di tutto l’hai espressa tu in maniera chiara e fluida: il rapporto umano non si può esludere!!!!

Joe Black ha detto...

Io mi sono ritrovata in blogosphere grazie a mia sorella Marilena (L'antro della strega, così si titola il suo blog) e a Lorenzo (Logos nella nebbia) e x essere sincera (io ke parlo pure con le pietre)ho potuto dedicare del tempo in quanto x motivi di salute ho dovuto sospendere x un pò il lavoro. Così ho avuto modo di captare a pelle la simpatia e la stima di alcune persone e di essere altresì "vittima" di una persona che aveva più Nick e blog, si spacciava per malata terminale, per araba, per sarda (quale effettivamente è) e chi più ne ha più ne metta.....La cosa che ho notato, però, è che mai nessuno posta un commento negativo su ciò ke è stato scritto, magari si astiene dal commento e già questo maschera una parte di rispetto perchè se fatto nel modo giusto senza offese, ci si può confrontare ed apprezzarsi di più.
Blogosphere è un mondo virtuale dove dietro si celano persone e non tutte hanno un solo volto!
Un bacio Rita e una buona serata!
Elisena

Teo Dor ha detto...

Io sono un po piu lontano, pero dall”inizio mi son sentito da te come se fossi in mia casa. Tutti insieme anche questo significa: essere insieme senza aversi mai incontrati. E un fascino, il nostro...

Paola ha detto...

Un post superbo che concordo e condivido... dovevo esserci anch'io all'appuntamento e chiedo venia a tutti i partecipanti per la mia latitanza... il fatto è che in questi giorni ho dei problemi con i pc... son dovuti recarsi dal dottore... :-(
Ma di sicuro al prossimo appuntamento non mancherò (salvo ferie)... hehehehehe
Condivido appieno il commento di Joe Black perchè vissuto sulla mia pelle... occhio alle persone bugiarde e che si celano dietro una miriade di nickname...
Ciao Rita cara un abbraccio affettuoso per uno splendido fine settimana... a presto!!!

Sciarada ha detto...

Ciao Rita, congratulazioni per questo incontro dalle emozioni forti, intense e magiche che ti ha permesso di dare un volto ed una voce a persone amiche così valide, davvero bellissimo!

Ale ha detto...

Ciao Rita. Sono in pensione da ottobre, per motivi di salute; una collega è venuta ad aprirmi un "blog", dicendo: ti aiuterà!!!
Aveva ragione, ho trovato tante belle persone.
Buona giornata.
Ale

Lilith ha detto...

Ciao Rita,
concordo con te,è bello poter conoscere "realmente" persone con le quali scambi opinioni,sensazioni e stati d'animo!
Giocando su un gioco on line da anni ormai mi capita spesso di usare skype per approfondire amicizie che,causa lontananza,rimarrebbero solo parole scritte in rete!
è stata veramente una bella iniziativa,alla quale,non nego,mi piacerebbe partecipare la prossima volta!
Buona giornata,un abbraccio

Lufantasygioie ha detto...

dev'essere stata una bella esperienza...purtroppo non sempre possiamo essere presenti,magari chissà la prossima volta...
un abbraccio e buon fine settimana

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Rita, ciao!....ti aspetto per una serata danzante! la festa prosegue sino alla fine di agosto
ciao e a presto

NUVOLETTA ha detto...

Ciao è stato un piacere conoscerti rita! spero di ritrovarti ancora su skype, grazie della visita al mio blog...Buon fine settimana.

Rita Baccaro ha detto...

Dal tuo commento, Elisena, prenderò spunto per un prossimo post, perchè mi rendo conto che è tanto quello che vorrei dirti o meglio dire e mettere in comune con tutti. Grazie per la tua sincerità, anche io noto l'eccesso di ruffianeria che caratterizza spesso i rapporti "blogosferici".

Ciao Teo, anche io ti sento molto vicino e chissà se un giorno non ci incontreremo!

Grazie Paola per il tuo complimento e soprattutto per la condivisione. Peccato per la tua assenza, speriamo di vederci prossimamente quando il tuo pc sarà guarito! ciao buon fine settimana anche a te.

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Siarada, purtroppo è stato un incontro solo in audio, perchè la videochiamata è possibile solo quando si è in due, ma comunque sempre tanto emozionante e simpatico con persone splendide.

Cara Ale, il blog è amicizia e condivisione e può essere anche un aiuto, quasi una terapia. ringrazio anche io la tua collega, grazie alla quale ti ho potuto conoscere.

Ciao Lilith, spero ci sarà presto una nuova occasione così allo scritto si affiancherà un rapporto più umano.

Rita Baccaro ha detto...

Lufantasygioie, certo che ci saranno altre occasioni e prima o poi capiterà in una giornata con meno impegni, vedrai. Ciao buon fine settimana.

Una serata danzante?? Ehi ragasszi, ora dopo Skype ci si incontra pure a ballare nel web??? :-))
Grazie dell'invito Simo, non so cosa sia un candy, ma sei stata gentilissima e premurosa ad invitarmi. Poi io sono una musicista, più che danzare mi metto a suonare, vado bene lo stesso??

Ciao Nuvoletta, ho letto tutto di un fiato, così è stato come ancora ascoltarti... mamma mia come parli velocemente, sei molto simpatica, un vero piacere conoscerti. Alla prossima!!!

dony ha detto...

Il mio blog è nato come valvola di sfogo, mi sentivo " diversa" per colpa della malattia nel mondo reale, e un giorno ho scoperto una rete di blog scritti da ragazze come me, con cui potevo esprimere liberamente i miei pensieri, compresi quelli piu' negativi, con la certezza di essere capita e non giudicata senza cognizione di causa.
Da allora sono trascorsi due anni, tra un blog e l'altro, visto che non sono mai stata troppo costante nel mantenerli in vita, ho avuto mille opportunita' per conoscere dal vivo decine di ragazze, molte le sento anche per mail, ma ai loro incontri ho sempre preferito assistere dietro le quinte del monitor...è una mia grave mancanza, me ne rendo conto, ma proprio non la sento la necessita' di andare oltre...sono fatta male, lo so.
Resta comunque il fatto che mi sento meno sola rispetto ad un tempo.
Un abbraccio.
Rita

Clara ha detto...

> Joe Black ha scritto:
>Blogosphere è un mondo virtuale dove dietro si >celano persone e non tutte hanno un solo volto!
Perfettamente d'accordo, ma quando si conoscono persone come Tomaso, Nuvola e Nigel ti assicuro che è una fortuna e si può dormire tranquilli, su sette cuscini!
Io putroppo faccio un lavoro per cui sempre in giro per il mondo, ma darei una cifra per poter fare due chiacchiere con loro.
Ciao e buone vacanze!

Elio ha detto...

Ciao Rita. Condivido in pieno quello che hai scritto in questo post. All'inizio non volevo creare il mio ed è stata mia moglie che mi ha spinto. La mia reticenza era dovuta al fatto che, nella mia mente, limitavo la mia zona geografica alla Francia ed io il francese lo scrivo molto male. Quindi sono partito sull'italiano e mi sono accorto che si viene contattati da una enorme quantità di persone di tutte le nazionalità e lingue. Per fortuna me la cavicchio nella comprensione dell'inglese, del tedesco e dello spagnolo. E' vero che un blog porta via del tempo, ma almeno dà la soddisfazione di dialogare con più persone anche se non si condividono, al limite, le stesse idee. Io non ho Skype e quindi non ho potuto raggiungervi. Sono contento che tutto si sia passato bene. Buon fine settimana

zicin ha detto...

Cara Rita, anche io ho aperto, come te, un blog per condividere emozioni, riflessioni, considerazioni ed esperienze.
Agli inizi mi chiedevo chi avrei incontrato in questo oceano di blog ed ora lo so... delle persone stupende che si raccontano, condividono e solidarizzano senza frontiere.
Attraverso il mio blog sto facendo un'esperienza ricchissima in termini di valore umano che, in verità, non immaginavo quando ho aperto questo spazio web.
Felice domenica

Costantino ha detto...

Il bello del blog è che è il mezzo più semplice e più libero per esprimere le proprie opinioni,i propri interessi,e per conoscere altrettanto liberamente le opinioni e gli interessi degli altri.
Un saluto,Costantino

Rita Baccaro ha detto...

Ciao Dony, tu sai quanto io ci tenga alle tue parole. Grazie per la tua presenza, la sincerità e per il dono della tua esperienza che ci permetti di condividere e con la quale possiamo confrontarci. Non credo che tu sia fatta male, ognuno sa fin dove vuole arrivare e nei rapporti con gli altri è giusto che tutto avvenga nella libertà e nella spontaneità, senza forzature e finzioni... nel web come nella vita. L'amicizia nel blog aiuta tutti a combattere la solitudine, trovare persone a cui sentirsi vicine con cui condividere parte della nostra realtà e questo è già un immmenso vantaggio dell'essere nel web, che non tutti sanno cogliere. ciao buoni preparativi per il tuo viaggio di Brasile

Clara, benvenuta. Mi dai una conferma sulle persone che ho conosciuto meglio su Skype, sono davvero speciali. Certo l'attenzione nei rapporti virtuali deve essere sempre tanta per non incorrere in incontri sbagliati e dare fiducia a chi non la merita, purtroppo di persone conle maschere se ne incontrano anche nella vita.
ciao a presto

Rita Baccaro ha detto...

Caro Elio, conferemo anch'io che è bello vedere come il blog abbatta le barriere ed i confini. Il problema della lingua, almeno nello scritto può facilmente essere superato grazie ai traduttori online e così si può rimanere in contatto potenzialmente anche con persone che parlano lingue a noi sconosciute. E' bello incontrare anche chi non la pensa come noi, la diversità è ricchezza ed il confronto aiuta sempre.
buona giornata

Ciao Zicin, la tua esprienza è molto positiva, luminosa, incoraggiante, grazie per averci trasmesso il tuo entusiasmo.

Salve Costantino, tu hai sottolineato l'aspetto ed il valore più importante dell'espressione nei blog che finora pochi avevano fatto: la libertà.
Cia a presto

❀~ Simo ♥~ ha detto...

Buon giorno bellezza, vedere il tuo sorriso mi dona la carica giusta per affrontare un nuovo giorno! Un abbraccio e serena domenica!

NATAKARLA ha detto...

Ciao Rita.
Ho provato anch'io il salto dal mondo virtuale al reale. La conoscenza diretta di persone che già stimavi, tutto sommato soddisfa una curiosità materiale di sapere se quella persona con cui parli è vera davvero, se è carne e sangue.
Sapere come parla, come si muove, il momimento delle sopracciglia quando parla, è uno dei modi per conoscersi. Ma la conoscenza vera è quella che si fa nel buio del video; quando le persone sono sincere, non cadono in contraddizione e si mettono a nudo come non farebbero sentendosi degli occhi addosso.
Era molto che non passavo da te: ho trovato cose stupende.

Rita Baccaro ha detto...

Carissima Carla, che gioia leggerti. Scusami, in effetti anch'io non passo a trovarti da tanto, nonostante le ferie, sono imperdonabile. Ti devo aggiungere assolutamente nei miei reader.. perchè è da lì che parto per i miei giri negli altri blog.
Sapessi quanto tengo a te e quanto apprezzo ciò che scrivi nel tuo blog... sei unica per me, la più grande, la più intensa, la più vera!!
La persona che mi ha dato la vera spinta e ha creduto in me dopo aver letto solo i primi pochi post.
La tua opinione è molto importante per me, ti ringrazio per avermela scritta. Credo anch'io che la conoscenza fatta attraverso qualcosa che in parte ci schermi fa andare più in profondità di quanto si potrebbe fare de visu, tra l'altro lo scritto permette un'espressione più profonda ed intima per cui diventa un modo vero di conoscersi nell'animo. Tuttavia si tratta di relazioni diverse, perchè per andare oltre, forse la conoscenza anche visiva, personale e concreta diventa indispensabile. siamo fatti di carne e sangue e il nostro modo di relazionarsi non può prescinderne... abbiamo bisogno del contatto anche fisico!
Chissà per esempio, tu sei una persona che mi piacerebbe tanto conoscere dal vero. ci tengo molto a te, credimi. A presto

NATAKARLA ha detto...

Cara Rita, io l'ho fatto quel salto di qualità nei rapporti e devo dire che non ne sono rimasta delusa. Ogni persona che incontriamo è un mondo a parte, un universo da esplorare. L'averlo già conosciuto ad un livello più intimo (certo, dipende da quanto si vuole mettere in un rapporto in termini di sincerità - che non è proprio scontata - confidenza reciproci) rende il desiderio di stringerle/gli le mani più prezioso.
Non avere fretta di passare da me (ma da dove?). I post sono sempre là a disposizione.
Grazie per i tuoi complimenti: mi hanno sorpreso e lusingato. Ma tu sei sempre stata molto buona nei miei confronti.