mercoledì 4 maggio 2011

Come un quadro (Alicante - Prévert)

"Un'arancia sulla tavola
il tuo vestito sul tappeto
e nel mio letto tu
dolce dono del presente
freschezza della notte
calore della mia vita."

(Jacques Prévert)

   Questa stupenda poesia dal titolo Alicante, mi ha colpito per la sua ricchezza nella semplicità e, se letta in lingua originale, anche per la musicalità dei suoi versi. Purtroppo nella traduzione dal francese quest'ultima un po' si perde. Ad esempio, non si può più cogliere l'allitterazione presente nel quarto verso: doux présent du présent.
Dall'inizio alla fine c'è un'attenzione a tutto un gioco di rapporti tra le parole, nei posti indicati e nelle sensazioni procurate. Relazioni che vanno dalla diversità, alla similitudine, al contrasto. Con pochi versi, come precise pennellate, Prévert sembra abbia realizzato un quadro, una natura viva. Un nudo artistico come quelli che i più grandi maestri della pittura hanno saputo creare, unendo bellezza a sensualità senza cadere nella volgarità.

Amedeo Modigliani.  Il grande nudo disteso.  Museum of modern art, New York
da  http://it.wikipedia.org/wiki/Grande_nudo_disteso


1 commento:

Simone ha detto...

Molto bella, sì